Skip to Main Content
It looks like you're using Internet Explorer 11 or older. This website works best with modern browsers such as the latest versions of Chrome, Firefox, Safari, and Edge. If you continue with this browser, you may see unexpected results.

Europe - Regional Pages: Italy

Content in local languages, created by our regional experts. All sessions are listed in US Time zone

Web of Science Researcher Profiles

I profili dei ricercatori in Web of Science sono stati migliorati con nuove funzioni per il monitoraggio delle pubblicazioni, degli indicatori citazionali, delle revisioni peer review e della redazione di riviste, il tutto in un unico luogo, rendendo il sito la destinazione unica per la gestione dei profili accademici e la dimostrazione delle competenze.

Per saperne di più

Academic Ranking of World Universities 2022

La classifica Academic Ranking of World Universities (ARWU) 2022 è stata pubblicata il 15 agosto da ShanghaiRanking Consultancy. 46 università italiane sono state classificate tra le Top 1000.

 

 

L'ARWU utilizza sei indicatori oggettivi per classificare le università mondiali, tra cui il numero di alumni e personale che hanno vinto premi Nobel e medaglie Fields, il numero di ricercatori altamente citati selezionati da Clarivate, il numero di articoli pubblicati nelle riviste Nature e Science, il numero di articoli indicizzati in Science Citation Index Expanded e Social Sciences Citation Index in Web of Science, e il rendimento pro capite di un'università. L'ARWU classifica ogni anno più di 2500 università e pubblica le migliori 1000.


Maggiori informazioni

Modifiche al Journal Citation Reports 2023

Tutte le riviste della Core Collection avranno un Journal Impact Factor

Nella versione 2023 del Journal Citation Reports, tutte le riviste della Web of Science Core Collection riceveranno un Journal Impact Factor (JIF). Ciò significa estendere il JIF dal Science Citation Index Expanded (SCIE) e dal Social Science Citation Index (SSCI) per includere le riviste dell'Arts and Humanities Citation Index (AHCI) e dell'Emerging Sources Citation Index (ESCI).

  • Quasi 9.000 riviste avranno un JIF per la prima volta.
  • Ci sarà un aumento dell'8% delle riviste gold open access che avranno un JIF.
  • Il JIF sarà visualizzato con un decimale, invece degli attuali tre decimali, per incoraggiare gli utenti a considerare gli altri indicatori e i dati descrittivi del JCR quando confrontano le riviste.
  • Non saranno apportate modifiche al JCR fino alla prossima versione annuale, nel giugno 2023.

Per saperne di più

Global Ranking of Academic Subjects 2022

Il Global Ranking of Academic Subjects comprende più di 1.800 università in 96 Paesi e regioni.
La classifica ha esaminato le università che hanno pubblicato un certo numero di pubblicazioni nel periodo 2016-2020. La soglia di pubblicazione è fissata in modo diverso per le varie materie. I dati bibliometrici sono raccolti da Web of Science e InCites.

Come Web of Science sostiene l'innovazione in agricoltura

Il CGIAR, la più grande rete globale di innovazione agricola del mondo, ha usato l'API di Web of Science per ridurre significativamente il loro carico di lavoro manuale.  Il nuovo strumento del CGIAR (il M-QAP) usa l'API di Web of Science per assicurarsi che le pubblicazioni siano sottoposte a peer review e indicizzate nella Web of Science Core Collection.
L'API di Web of Science ha recentemente processato più di 2.500 articoli durante il controllo di qualità del CGIAR Annual Performance Report. 

Per saperne di più

Nuovo schema disponibile in InCites - Sustainable Development Goals

L'Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile, adottata da tutti gli Stati membri delle Nazioni Unite nel 2015, ha al suo centro 17 Obiettivi di sviluppo sostenibile (OSS).

Un nuovo schema aggiunto in InCites mappa 16 dei 17 OSS, in modo da poter facilmente vedere come come un'organizzazione, un ricercatore o un paese contribuisce all'agenda per lo sviluppo sostenibile.

  • I singoli obiettivi sono stati associati ai Micro Citation Topics. Ogni Micro Citation Topic e le pubblicazioni associate sono state assegnate solo a uno degli obiettivi di sviluppo sostenibile da 1 a 16. 
  • Ogni volta che i Micro Citation Topics sono rivisti, i Sustainable Development Goals saranno aggiornati di conseguenza.

Per saperne di più

Patent Trend Report 2022

Approfondimenti globali su scopo, valore, protezione e tecnologia dei brevetti

Le organizzazioni mondiali stanno operando in un ambiente segnato dal rischio continuo di interruzione mentre i paesaggi competitivi cambiano e le opportunità appaiono in luoghi inaspettati. In quest'epoca di innovazione, la proprietà intellettuale è al centro di questi imperativi di business. I brevetti rappresentano un'opportunità di vantaggio competitivo, quote di mercato, licenze, partnership, investitori e altro ancora.

Scarica il rapporto per saperne di più sulle tendenze dei brevetti per il 2022 e oltre

Nuovo rapporto ISI

Making it count: Research credit management in a collaborative world

Nel mondo della ricerca, la ricezione dei crediti (riconoscimento) influenza la motivazione e la reputazione. Il modo in cui contiamo i documenti, e i loro collegamenti citazionali, è fondamentale per la promozione, il finanziamento e il processo decisionale strategico a livello individuale, istituzionale e nazionale.

In questo rapporto, Institute for Scientific Information:

  • esamina come l'aumento della collaborazione internazionale nella ricerca e della authorship stia rendendo difficile la comprensione e l'interpretazione dell'assegnazione dei crediti,
  • proporre un nuovo indicatore - il Collaborative CNCI (Collab-CNCI) - un'innovazione vitale per un periodo in cui la collaborazione internazionale sta diventando una caratteristica dominante della ricerca globale
  • invita gli utenti a commentare i benefici relativi del Collab-CNCI in confronto e come complemento ad altri metodi per consentire decisioni equilibrate e tempestive a livello individuale, istituzionale e nazionale.

Scarica il rapporto 

US NEWS RANKINGS

Il 26 ottobre è stato rilasciato lo US NEWS RANKINGS che, metodologicamente si basa sui dati di Web of Science Core Collection e InCites. Di seguito la situazione della Top Ten delle Università Italiane.

Al solito, rimaniamo a disposizione per ogni possibile confronto e supporto sui dati.

Citation Laureates 2021

Siamo onorati di annunciare che il professore emerito Giorgio Parisi è il primo scienziato italiano affiliato ad un'istituzione italiana (Sapienza Università di Roma) ad essere incluso nella lista dei Citation Laureates, che storicamente mira a prevedere il premio Nobel.

Il Prof. Parisi ha già vinto una lunga lista di premi, è stato vicino al Nobel stesso, ed è universalmente riconosciuto come uno dei più importanti fisici teorici del mondo. 

Maggiori informazioni sui Citation Laureates 2021

Web of Science Publisher Portal

Il Web of Science Publisher Portal è ora aperto a tutti gli editori, migliorando il processo di submission delle riviste. Il portale permette agli editori di accedere in modo sicuro e inoltrare richieste di indicizzazione nella Web of Science Core Collection.

Le informazioni per gli editori che desiderano richiedere l'accesso al Web of Science Publisher Portal sono disponibili qui.

Web of Science Author Impact Beamplots

Web of Science Author Impact Beamplots: Un nuovo strumento per la valutazione responsabile della ricerca.

Gli Author Impact Beamplots di Web of Science (disponibili sul nuovo Web of Science) sono un nuovo strumento di visualizzazione che mostra la gamma di pubblicazioni e l'impatto citazionale di un ricercatore in una singola esposizione di dati.

Allineato con i più ampi sforzi della comunità per riformare la valutazione della ricerca e incoraggiare l'uso responsabile delle metriche, poiché fa uso di una metrica di citazione normalizzata per area di ricerca, non penalizza indebitamente i ricercatori con lacune nelle loro pubblicazioni, né svantaggia coloro che lavorano in campi con attività di pubblicazione nettamente diverse.

 

La categorizzazione a livello di articolo in InCites

Per la prima volta su InCites, viene presentata una categorizzazione a livello del singolo articolo.

La categorizzazione CITATION TOPICS distingue tre diversi livelli di categorie: MACRO, MESO e MICRO e tramite un algoritmo, sviluppato dal CWTS di Leiden, proverà sempre ad associare ogni singolo articolo con una micro categoria (livello 3) ereditando in tal modo i livelli gerarchici superiori (1 e 2). Le categorie di livello 3 sono attualmente 2444.

  • Questa categorizzazione supera, finalmente, le rigidità di una classificazione basata sulle riviste e fatalmente esposta al problema di considerare semplicisticamente “simili” e quindi confrontabili, gli articoli appartenenti ad una stessa rivista.
  • Con questa nuova categorizzazione introduciamo anche un grafico a mappa di calore, particolare indicato per rappresentare l’intensità di un qualsivoglia indicatore rispetto alle diverse MICRO categorie (rispetto cioè alle aree di ricerca più granulari).

L'integrazione tra NILDE e EndNote Click (Kopernio)

Nell’intento di offire sempre il miglior servizio possibile al sistema accademico Italiano, il team NILDE e il team Clarivate hanno unito i loro sforzi nell’integrare il servizio NILDE con il prodotto KOPERNIO.

 

Cosa significa questo in termini di esperienza utente ?

Significa che ogni utente Kopernio (quindi ogni utente che si sia scaricato l’app dal sito Kopernio e l’abbia installata), una volta che l’app ritornerà il risultato “PDF not found” (quindi Kopernio non ha trovato il pdf nell’ambito delle sottoscrizioni dell’istituzione, ne una versione Open Access di qualsivoglia tipo) proporrà all’utente il link NILDE e quindi la possibilità di usufruire del servizio di Interlibrary Loan.

Prossimi webinar

Accelerare il contributo della ricerca agli Obiettivi di sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite 

26 ottobre, ore 11.00

In tutto il mondo, le istituzioni di ricerca hanno fatto degli Obiettivi di sviluppo sostenibile (ODS) delle Nazioni Unite una parte integrante delle loro missioni. Utilizzando i dati e gli strumenti giusti, è possibile accelerare i nuovi sforzi di ricerca con una visione multidimensionale degli argomenti legati agli ODS.
In questo webinar, scoprite come le soluzioni Web of Science e InCites di Clarivate vi aiutano a:

  • esplorare le basi storiche delle scoperte moderne
  • trovare nuove applicazioni per la scoperta in tutte le discipline
  • valutare rapidamente l'attuale panorama della ricerca per un ODS

Registrazione 

 

Sessioni in inglese

Web of Science Essentials 18 ottobre ore 17:00

Web of Science Open House Sessions 14 dicembre ore 16:30

Registrazioni e diapositive dei webinar precedenti